TECH4EFFECT-Tecniche e tecnologie per una efficiente produzione del legno

Articolo pubblicato mercoledý 15 febbraio 2017
TECH4EFFECT-Tecniche e tecnologie per una efficiente produzione del legno
Per sostenere lo sviluppo della nuova bioeconomia occorre aumentare la disponibilità di legname, migliorando la produttività dei boschi attraverso nuovi modelli selvicolturali, riducendo il costo del prodotto con la promozione di nuove tecnologie di raccolta, e aumentando la competitività delle imprese di utilizzazione tramite nuovi modelli imprenditoriali.
Nei prossimi 4 anni, il progetto Europeo TECH4EFFECT lavorerà su tutti questi aspetti, mirando nel frattempo a ridurre anche gli impatti ambientali delle operazioni forestali. Il progetto svilupperà anche un sistema elettronico per l'autovalutazione delle prestazioni dell'impresa, reso disponibile sul web alle imprese boschive di tutta Europa anche in versioni nazionali (cioè basate su dati nazionali e disponibili nelle lingue nazionali). Tale strumento servirà a supportare una gestione forestale moderna basata su conoscenze solide e oggettive.

Materia prima per la bioeconomia
La bioeconomia può conseguire gli obiettivi europei di mitigazione del cambiamento climatico e ridurre la dipendenza Europea dai prodotti di origine fossile, ma il suo sviluppo dipende dalla disponibilità di quantitativi sempre maggiori di biomassa, che possono essere forniti in buona parte dalle foreste europee. Tuttavia, non può esserci un forte aumento nella disponibilità di biomassa senza lo sviluppo di nuovi modelli di gestione forestale basati su nuove conoscenze e tecnologie. In particolare, è necessario migliorare l'efficienza delle operazioni di raccolta, che rappresentano l'elemento più costoso della gestione forestale, e quello in cui si registrano il maggior consumo di combustibili fossili e i maggiori livelli di impatto sull'ecosistema forestale e sui suoi servizi. In questo settore, miglioramenti relativamente modesti possono produrre importanti riduzioni nei costi e nei consumi di carburante. Tuttavia, il progresso tecnologico non è più veloce come una volta, ed occorre concentrarsi piuttosto sui miglioramenti organizzativi, basati su un migliore controllo del processo produttivo visto nel suo insieme.

Una rivoluzione nel settore forestale Europeo
TECH4EFFECT lavorerà su come migliorare l'accesso alle risorse legnose europee attraverso lo sviluppo di una selvicoltura più efficiente e di nuovi modelli imprenditoriali per il settore delle utilizzazioni forestali. Allo stesso tempo, si cercheranno nuove soluzioni per aumentare l'efficienza delle utilizzazioni forestali e ridurne l'impatto ambientale, rendendo anche questo secondo obiettivo una parte integrante e misurabile della valutazione complessiva di efficienza. TECH4EFFECT ha la possibilità di rivoluzionare il settore delle utilizzazioni forestali tramite uno strumento modernissimo di autovalutazione delle prestazioni d'impresa. Basato sulla vasta mole di dati resa disponibile dall'uso delle moderne tecnologie di utilizzazione, questo strumento offrirà un supporto alle decisioni facilmente accessibile a tutte le imprese.

Consorzio
Sotto il coordinamento di NIBIO, partecipano a TECH4EFFECT nove tra università e istituti pubblici di ricerca, tre partner industriali e sette piccole-medie imprese. Il consorzio vede dunque una forte partecipazione industriale ed include aziende leader ed esperti di chiara fama, oltre che proprietari forestali e imprese di utilizzazioni. Questa ampia partnership è capace di rappresentare tutte le principali realtà forestali d'Europa: nord, centro e sud. All'interno del consorzio, l'Italia è rappresentata da Ivalsa, che si occuperà dell'ottimizzazione dei cantieri forestali e introduzione di nuove tecnologie per la raccolta del legname, e da CoNaIBo, Coordinamento Nazionale delle Imprese Boschive.
 
Partner di progetto
Norwegian Institute of Bioeconomy Research (NIBIO), Norway
Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), Italy
European Forest Institute (EFI), Finland
University of Natural Resources and Life Sciences, Vienna (BOKU), Austria
Natural Resources Institute (LUKE), Finland
University of Copenhagen (UCPH), Denmark
RTDS Association, Austria
University of Freiburg (ALU-FR), Germany
Norskog, Norway
Kuratorium für Waldarbeit und Forsttechnik (KWF), Germany
Österreichische Bundesforste (ÖBF), Austria
Ibensoft, Denmark
Skovdyrkerne, Denmark
Ponsse Plc, Finland
Conaibo, Italy
Warsaw University of Life Sciences (SGGW), Poland
Latschbacher, Austria
Konrad Forsttechnik, Austria
Norwegian land and forest enterprise (Statskog), Norway
 
Fonte: www.ivalsa.cnr.it

Patrocini