Installatori di impianti a biomassa: in arrivo la normativa che certificherÓ la professione

Articolo pubblicato giovedý 25 febbraio 2016
Installatori di impianti a biomassa: in arrivo la normativa che certificherÓ la professione

Anche gli installatori degli impianti a biomasse vedranno, entro un anno, la propria professione qualificata e certificata.

Come ha infatti spiegato l’esperto del CTI Dario Molinari, durante un workshop svoltosi a Progetto Fuoco, il CTI sta lavorando alla preparazione di una nuova norma per regolamentare la professione degli installatori dei generatori a biomasse che riguarderà, in particolare, installatori, manutentori e responsabili tecnici.

Obiettivo di questa norma sarà quello di regolamentare queste figure professionali ancora non regolamentate, esattamente com’era successo nel 2014 per le figure professionali operanti sugli impianti a gas, regolamentate dalla UNI 11554:2014 che, ricordiamo, non prevede alcun obbligo ma semplicemente una certificazione volontaria.

Le figure professionali oggetto della norma saranno le seguenti:

  • Responsabile tecnico: persona in possesso dei requisiti previsti dalla legislazione vigente, che redige i documenti inerenti all’impianto termico, pianifica i lavori ed è addetta al coordinamento delle attiviate di installazione e manutenzione delle operazioni di collaudo e verifica;
  • Installatore: addetto che effettua interventi di installazione ampliamento o modifica;
  • Manutentore: tecnico in possesso dei requisiti previsti dalla legge per la manutenzione degli impianti.

La norma fornirà i criteri di valutazione per la qualifica del personale e utilizzerà i criteri EFQ (European Qualification Framework), sistema europeo che consente la classificazione delle professioni a livello continentale, così da consentire ai professionisti certificati in Italia di poter operare anche all’estero, purché all’interno dei confini europei.

La nuova norma, inoltre, non concederà autorizzazioni e non escluderà categorie (non viene preso in considerazione il titolo di studio), non obbligherà alla formazione, non qualificherà automaticamente tutti gli operatori (ma non significa che tutti gli operatori del settore sono automaticamente qualificati).

Si prevede che la normativa che certificherà la professione degli installatori di impianti a biomassa entri in inchiesta pubblica la settimana prossima, per passare alla revisione entro fine Aprile, all’approvazione a Maggio e alla pubblicazione verso Giugno/Luglio 2016.

L’entrata in vigore a tutti gli effetti è prevista entro la fine del 2017.

Fonte: expoclima.net

Patrocini