Riesame dell'attuazione delle politiche ambientali europee per tutelare i cittadini e migliorare la qualità della vita

Articolo pubblicato luned́ 15 aprile 2019
Riesame dell'attuazione delle politiche ambientali europee per tutelare i cittadini e migliorare la qualità della vita

Nel quadro dell'iniziativa avviata nel 2016 per migliorare l'attuazione sia della politica ambientale europea sia delle norme stabilite di comune accordo in tutti gli Stati membri dell'UE, la Commissione ha pubblicato il secondo riesame dell'attuazione delle politiche ambientali (EIR). L'attuazione delle strategie e della normativa dell'UE in questo settore non è soltanto essenziale per un ambiente sano, ma offre anche nuove opportunità per stimolare una crescita economica sostenibile, l'innovazione e l'occupazione. La piena attuazione della legislazione ambientale dell'UE potrebbe far risparmiare alla nostra economia 55 miliardi di € all'anno in costi sanitari e costi diretti per l'ambiente.

Karmenu Vella, commissario responsabile per l'Ambiente, gli affari marittimi e la pesca, ha affermato: "La Commissione Juncker è determinata a costruire un'Europa che protegge e la nostra priorità è garantire che i cittadini possano godere di una gestione dell'aria, dell'acqua e dei rifiuti della migliore qualità e che il nostro capitale naturale sia protetto. Il riesame dell'attuazione delle politiche ambientali aiuta gli Stati membri a far sì che ciò avvenga, mettendo a loro disposizione le informazioni e gli strumenti necessari."

Il riesame vaglia lo stato delle politiche ambientali e dell'attuazione delle norme in ciascuno Stato membro, oltre a individuare le cause delle lacune nell'attuazione. Aiuta a trovare soluzioni prima che i problemi diventino urgenti e mira ad assistere i responsabili delle decisioni a livello nazionale individuando gli ambiti prioritari che richiedono la loro attenzione. Tutti gli Stati membri hanno fatto uso del programma inter pares (P2P) istituito nel quadro dell'EIR nel 2017 che agevola lo scambio e l'apprendimento tra le autorità ambientali.

Il pacchetto si compone di 28 relazioni per paese, che illustrano lo stato di avanzamento dell'attuazione del diritto ambientale dell'UE nonché le opportunità di miglioramento in ciascuno Stato membro, e di una comunicazione, che trae le conclusioni e definisce le tendenze comuni a livello dell'UE, nonché raccomandazioni indirizzate a tutti gli Stati membri con le principali azioni prioritarie per progredire in tal senso. 

Scarica la Relazione sull'Italia =>  

Fonte: https://ec.europa.eu 

Patrocini