Annuario dei dati ambientali 2017

Articolo pubblicato mercoledý 28 marzo 2018
Annuario dei dati ambientali 2017

L’ Annuario dei Dati Ambientali, giunto alla sua quindicesima edizione, costituisce la più esaustiva e completa pubblicazione ufficiale di dati e informazioni ambientali di livello nazionale.

Il prodotto è frutto della collaborazione tra le componenti del costituito Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente (SNPA). Tale collaborazione vede nell’attività di ricerca, monitoraggio, controllo e raccolta, le attività fondanti del Sistema stesso, istituito con la Legge del 28 giugno 2016, n. 132.

La base informativa a disposizione per l’Edizione 2017 ha permesso la realizzazione dei seguenti prodotti editoriali: “Annuario dei dati ambientali - Versione integrale”, “Annuario in cifre”, “Dati sull’ambiente”, “Ricapitolando...l’ambiente”.

L’edizione 2017 è restituita, infatti, attraverso 7 prodotti.

  • Annuario dei dati ambientali -  nella versione integrale è una raccolta di dati statistici e informazioni sull’ambiente organizzata per schede indicatore, utili a descrivere in modo dettagliato e analitico le principali tematiche ambientali.
  • Annuario in cifre - restituisce, in forma sintetica e maggiormente divulgativa, una selezione dei contenuti della Versione integrale dell’Annuario dei Dati Ambientali. Per ciascuna Area Tematica sono stati scelti dei grafici ritenuti più rappresentativi, supportati da commenti, brevi informazioni e dati rilevanti opportunamente evidenziati.
  • Dati sull'ambiente 2017 - presenta un’accurata selezione di indicatori dell’Annuario dei dati ambientali finalizzati al monitoraggio dei principali obiettivi del Settimo programma d’azione per l’ambiente (7° PAA). Il documento è strutturato in cinque capitoli redatti in base ai primi tre obiettivi tematici prioritari e ai sottobiettivi 4a e 7a del 7° Programma di Azione Ambientale (PAA).
  • Ricapitolando... l'ambiente - presenta in modo sintetico alcuni temi ambientali di interesse per il cittadino e per il decisore politico. Per tutti i temi, dove possibile, sono presentati e messi in evidenza confronti con altri Paesi europei. Le problematiche affrontate quest’anno sono: biodiversità; Clima: Stato e cambiamenti; Inquinamentoatmosferico; Indice pollinico allergenico; Qualità delle acque interne; Mare e ambiente costiero; Suolo;Rifiuti; Agenti fisici; Pericolosità geologiche; Agenti chimici; Valutazioni, autorizzazioni e certificazioni ambientali; Conoscenza ambientale.
  • Summarizing... the environment - traduzione in lingua inglese di "Ricapitolando... l'ambiente"
  • Database - strumento per la consultazione telematica delle schede indicatore e la realizzazione di report.
  • Multimediale - strumento in grado di comunicare i dati e le informazione dell’Annuario in modo semplice e immediato.
  • Giornalino - versione a fumetto dal titolo “L’indagine dell’Ispettore SPRA”, tratta con periodicità annuale un solo tema ambientale con l’obiettivo di divulgare le informazioni e i dati dell’Annuario a un pubblico giovane di non esperti. Per l'edizione 2017 è stata scelta la tematica "Pericolosità geologica" ("La terra è mobile").

Quest’anno ISPRA ha scelto di realizzare e pubblicare in concomitanza con l’ Annuario dei dati ambientali anche il “Report di Sistema” . Il nesso tra i due documenti risiede nel fatto che proprio la base informativa dell’ Annuario ha consentito di strutturare e alimentare il Report.

  • Ambiente in Primo Piano - fornisce una lettura aggiornata dello stato dell’ambiente a livello nazionale secondo il noto modello DPSIR. È strutturato per tematiche ambientali e ciascuna tematica è arricchita con brevi articoli che riguardano attività SNPA particolarmente rilevanti e di interesse per la collettività.
  • Ambiente in Primo Piano: Indicatori e Specificità regionali  - analizza le situazioni regionali ed  è articolato in due sezioni: la prima descrive le realtà regionali attraverso l’analisi di 16 indicatori; la seconda consiste in brevi articoli riguardanti specificità regionali.
  • Rapporto Ambiente SNPA - Estratto

Fonte: www.isprambiente.gov.it

Patrocini